Menu principale

Ti trovi in:

Home » Comune » Comunicazione » Avvisi e news » BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA ASPIRANTI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI - CORPO VVF DI VEZZANO

BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA ASPIRANTI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI - CORPO VVF DI VEZZANO

di Venerdì, 07 Luglio 2017
Immagine decorativa

Si comunica che è indetto un bando di selezione pubblica per la copertura di n. 10 posti di Vigile del Fuoco nel Corpo di Vezzano

Il Comune di Vallelaghi, su richiesta del Comandante del Corpo dei vigili del fuoco volontari di Vezzano, vista la L.R. 20.08.1954 n. 24 e ss. mm. e richiamato l’art. 4 dello Statuto dei Corpo, indice un bando di selezione pubblica per la copertura di n. 10 posti di vigile del fuoco volontario nel corpo di Vezzano.

Possono partecipare alla selezione coloro i quali alla data di pubblicazione del presente bando siano in possesso dei seguenti requisiti:
1. Abbiano raggiunto i 18 anni e non superato i 45 anni di età;
2. Siano in possesso di idoneità psico – fisica generale, certificata dal medico di un distretto sanitario dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento, secondo i requisiti previsti sulla scheda medica approvata dalla Cassa provinciale antincendi;
3. Abbiano la residenza nel Comune di Vallelaghi, frazioni di Ciago, Fraveggio, Lon, Margone, Ranzo, Santa Massenza, Vezzano;
4. Non abbiano commesso reati, con sentenza passata in giudicato, che comportino la perdita del godimento dei diritti civili e politici.

Le domande di assunzione devono essere rivolte per iscritto, dall’aspirante vigile al Sindaco del Comune di Vallelaghi, per il tramite del Comandante del Corpo entro e non oltre le ore 12.00 del 30.09.2017.

Il Sindaco, esaminata la rispondenza e la regolarità delle domande ai requisiti di cui ai punti 1) – 3) e 4), comunica l’elenco degli aspiranti al Direttivo del corpo, che decide sull’iscrizione.

Il Sindaco, per particolari e motivate situazioni corredate da adeguata documentazione e acquisito il parere dell'Ispettore Distrettuale, può derogare dai requisiti previsti al punto 3.

L’aspirante vigile del fuoco deve frequentare con esito positivo, entro il secondo anno dalla data di assunzione in prova, il corso base e conseguire l’idoneità nelle prove attitudinali e ginnico-fisiche organizzate dalla Federazione provinciale.

Fino all’effettuazione di detto corso ed al conseguimento dell’idoneità, il vigile può partecipare solo all’attività abilitata tramite i corsi di formazione. Al termine del periodo di prova, il mancato superamento delle prove ginniche e/o la mancata frequenza con esito positivo del corso base, comportano per l’aspirante vigile, la cessazione dal servizio.

In caso di mancata assunzione, l'interessato ha facoltà di ricorrere all'Assemblea del Corpo, che decide definitivamente

Il presente bando rimarrà affisso per il periodo di 90 giorni all’albo comunale.

Il Sindaco
Gianni Bressan

Classificazione dell'informazione

Servizio

Istituzionale e risorse

Responsabile dott.ssa Cagol Monica
Ufficio
Cerca