Vai menu di sezione

Pratiche Edilizie on-line

Un servizio innovativo che permette a tutti i cittadini di contare su tempi certi e processi trasparenti, ai professionisti di inoltrare on-line le pratiche.

Accedi ora

Iniziativa promossa e realizzata in collaborazione con l'Assessorato provinciale all'Urbanistica e agli Enti Locali

Benefici per i cittadini

Il servizio Pratiche Edilizie on-line permette a tutti i cittadini di conoscere i principali dati degli interventi di edilizia privata, di cui hanno titolo, che vengono eseguiti nel territorio del Comune di Vallelaghi dal primo gennaio 2018.

Il cittadino potrà accedere utilizzando la Carta Provinciale dei Servizi (attivabile presso il Comune) oppure il sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale; per l'attivazione, consulta qui le istruzioni ).

Per avere informazioni su tutte le altre pratiche così come per visionare integralmente un fascicolo edilizio si ricorre al sistema tradizionale di accesso agli atti.

Benefici per i professionisti

Dal primo Gennaio 2018 il nuovo sistema P.E.O (Pratiche Edilizie On line), permette di gestire elettronicamente la trattazione delle pratiche edilizie completamente in formato digitale,

La presentazione delle pratiche online è prevista inizialmente per PdC (Permesso di costruire), DIA (Dichiarazione di inizio attività), SCIA (Segnalazione certificata di inizio attività), CILA (Comunicazione di inizio lavori) autorizzazioni in ambito paesaggistico e segnalazioni certificate di agibilità.

Il sistema permette per questo di:

  • compilare e trasmettere in formato PDF (opportunamente siglati con firma digitale)in via telematica i dati della pratica edilizia. (compresi tutti gli allegati richiesti);
  • ottenere informazioni aggiornate relativamente alle pratiche presentate.

Per la presentazione online è necessario essere in possesso della Carta Provinciale dei Servizi, del relativo PIN e  dotati di un lettore di smart card o essere accreditati dal sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Tutte le pratiche edilizie possono essere comunque presentate con modalità tradizionale (supporto cartaceo).

Pagina pubblicata Mercoledì, 31 Gennaio 2018 - Ultima modifica: Venerdì, 20 Luglio 2018
torna all'inizio del contenuto