Vai menu di sezione

SUAP telematico

Lo Sportello Unico Attività Produttive (SUAP) è, a partire dal 1 gennaio 2015, il canale telematico obbligatorio per la presentazione delle pratiche relative alle attività economiche e produttive (si veda l'art. 16 sexies, c. 4 bis della L.P. 23/1992). Il SUAP è uno sportello che le imprese devono utilizzare per avviare una nuova attività economica o modificare un'attività esistente. 

Si ricorda che per accedere allo sportello online, è necessario essere in possesso di alcuni requisiti minimi ovvero di un PC, una linea ADSL, una casella mail PEC, una firma digitale, ovvero è possibile delegare gli invii delle pratiche ad una terza persona, un professionista incaricato, che ne sia in possesso (ad es. un commercialista). 

Come accedere al SUAP

Per accedere alla compilazione, firma e invio delle pratiche è necessario registrarsi al portale www.impresainungiorno.gov.it attraverso la CNS (Carta nazionale dei servizi), SPID o attraverso credenziali Telemaco ed avere una casella di posta certificata (PEC). Si veda il pratico video per la registrazione sul portale, sezione Help Desk, al seguente link.

Inoltre al seguente link è possibile accedere allo sportello SUAP di Vallelaghi e consultare l'elenco dei procedimenti di competenza del SUAP telematico e compilare, firmare, inviare una pratica per l'avvio o l'esercizio di un'attività economica nel territorio del Comune di Vallelaghi.

Quali procedimenti vanno inviati con SUAP?

L'obbligo di utilizzo del canale telematico vale per tutte le pratiche e procedimenti. Per un elenco esaustivo si rimanda al sito http://www.modulistica.comunitrentini.tn.it/.

Tutte le pratiche che dal 1 gennaio 2015 devono essere obbligatoriamente inviate tramite SUAP e che, erroneamente, vengono inviate in forma cartacea o tramite PEC sono considerate irricevibili (non è valida, ad esempio, la ricevuta di consegna della casella PEC).

Solo per alcuni e determinati casi tale obbligo è sospeso, d'intesa con il Consiglio delle Autonomie locali, e più precisamente per i seguenti procedimenti per i quali è disponibile la modulistica ufficiale al seguente link del Servizio Commercio della PAT:

Attività temporanea

  • Segnalazione certificata di inizio attività di vendita al dettaglio temporanea
  • Segnalazione certificata di inizio attività di somministrazione alimenti e bevande

Commercio su aree pubbliche

  • Segnalazione certificata di inizio attività commercio al dettaglio su aree pubbliche su posteggi dati in concessione
  • Domanda di assegnazione e concessione di posteggio commercio al dettaglio su aree pubbliche mediante posteggio
  • Comunicazione modifiche esercizio del commercio al dettaglio su aree pubbliche su posteggi dati in concessione 

Vendita proprio prodotto da parte di imprenditori agricoli

  • Comunicazione per la vendita diretta dei prodotti ricavati in misura prevalente, per coltura o allevamento, dalla propria azienda 
  • Domanda di assegnazione e concessione di posteggio vendita diretta dei prodotti agricoli mediante posteggio

Vendite presentate al pubblico come occasioni particolarmente favorevoli per gli acquirenti

  • comunicazione per vendite favorevoli

Valorizzazione dei luoghi storici del commercio

  • Domanda di iscrizione all'Albo delle botteghe storiche del Trentino 

Mercati tipici

  • Domanda di autorizzazione allo svolgimento di un mercato tipico

Attività in forma hobbistica

  • richiesta del tesserino identificativo di cui all'articolo 20 ter, comma 2 della L.P. 17/2010

Istituzione e autorizzazione di mercati riservati alla vendita diretta di prodotti agricoli

  • Domanda di autorizzazione all'allestimento di un mercato agricolo 
  • Comunicazione di avvenuta sostituzione di un imprenditore partecipante ad un mercato agricolo
Pagina pubblicata Mercoledì, 28 Settembre 2016 - Ultima modifica: Sabato, 09 Settembre 2017
torna all'inizio del contenuto